Farhan Sabbagh

FARHAN SABBAGH, Solista e compositore di musiche per liuto arabo (ud). Nasce a Homs, Siria, nel 1948. Impara a suonare l’ud dal padre e dal nonno, quest’ultimo maestro di musica sufi. Fin dal 1962, apprende in Siria la musica araba tradizionale studiando l’ud e le percussioni. Dal 1966 si dedica alla musica araba moderna e alla musica classica europea. Dal 1970, per due anni, studia composizione presso l’Istituto di Musica Orientale del Cairo. Nel 1972 vince il premio in composizione Al-Farabi. Nel 1973 registra il primo disco LP in Grecia. Dal 1981 collabora con l’Istituto Internazionale di Documentazione e Studi di Musica Comparativa di Berlino, città dove risiede. Nel 1985 vince il primo premio di improvvisazione al Simposio Internazionale ONU in Polonia. Partecipa a progetti teatrali, letterari e artistici collaborando con Annemarie Schimmel, Adonis, Rafik Shami, Marianne Hoppe. Nel 1989 compone musiche ispirate al dipinto il “Giardino delle delizie terrestri” di Hieronymus Bosch in occasione del Simposio dell’Accademia delle Arti di Berlino. Nel 1997 riceve il premio per la miglior direzione musicale presso l’ “International Theatre and Dance Festival in Lahore/Pakistan”. Fra i pochi solisti di liuto arabo ancora viventi, è uno dei principali virtuosi dello strumento, oltre ad essere un maestro di percussioni. Oggi è impegnato in un’intensa attività didattica e concertistica, collaborando, tra l’altro, con musicisti di fama internazionale, quali L. Subramaniam India/USA e Giora Feidman. Si è esibito recentemente alla Royal Albert Hall di Londra, alla Filarmonica di Varsavia, alla Filarmonica di Berlino, senza abbandonare gli spettacoli nei Paesi arabi.

http://www.farhan-sabbagh.de/

SPONSOR